Luigi Roccati (1906-1967), piemontese. Pittore che alterna la tecnica dell’olio a quella dell’acquerello, partecipa nel 1955 alla Quadriennale di Roma ed espone con una sua personale al Circolo degli Artisti di Torino. Maestro nell’uso del colore per ritratti e paesaggi, la sua produzione risente di elementi stilistici che vanno dagli etruschi e il medioevo, agli impressionisti, a Van Gogh e Cézanne, alle avanguardie novecentesche (futurismo, cubismo ed espressionismo), fino all’informale e alla pittura metafisica.

L’opera è completa di cornice.

Luigi Roccati
420,00 

1 disponibili